Giovedì 2 marzo

Chi segue il Circolo, è a conoscenza del fatto che, in PASSO A DUE, Andrano e la sua marina hanno un ruolo importante nelle vicende che sono narrate. Uno dei capitoli del libro, infatti, è stato pubblicato, se pure in bozza e scollegato da ogni altro collegamento o riferimento, su queste pagine. Si tratta di uno dei momenti più intensi della storia o, almeno, lo è per me.

Lo dico qui e, del resto, dove altro potrei? In quel capitolo è raccontato un momento della mia vita, una notte (molto meno poetica e romanzata) che non dimenticherò facilmente: la notte in cui sono uscito fuori strada sulla litoranea all’ingresso di Andrano marina e la mia percezione della vita e delle cose è cambiata in modo radicale. In tanti, dopo aver letto il libro, mi hanno chiesto se momenti diversi della storia che costituisce la trama di Passo a due fossero legati a vicende personali ma nessuno ha mai pensato che potesse esserlo quello. L’unico vero, invece, se pur romanzato. Mi viene in mente Pirandello quando sostiene che la realtà è molto meno verosimile della fantasia.

Per questo motivo, la presentazione del libro ad Andrano ha, per me, un senso più profondo.

Spero che ci siate. Insieme a me ci sarà l’infaticabile Roberto Nuzzo, artista poliedrico e musicista, con il quale dialogherò delle vicende del libro e di altre facezie.